Ibby, conoscere per sostenere

ibby-logo2

cos’è IBBY?

IBBY – International Board on Books for Young People è un’organizzazione no-profit fondata in Svizzera nel 1953. È una rete internazionale di persone, che provengono da oltre 70 paesi, impegnate nel facilitare l’incontro tra libri, bambini e ragazzi.

Prese corpo intorno alla visione del mondo, fiduciosa e pragamatica, della giornalista tedesca ebrea Jella Lepman (1891-1970). Nel 1945 le fu proposto dal governo statunitense di coordinare un programma di assistenza alle donne e ai bambini tedeschi. Dopo una iniziale esitazione, accettò l’incarico con questa motivazione ”Poco a poco facciamo in modo di mettere questo mondo sottosopra nuovamente nel verso giusto, cominciando dai bambini. Mostreranno agli adulti la via da percorrere”.

Jella era persuasa che la ricostruzione della Germania e la rinascita culturale dovesse prendere le mosse dai bambini, educandoli alla mondialità, alla pace e alla fratellanza. Con ferma determinazione scrisse ai governanti di oltre venti paesi:

Gentile signore,

questa lettera contiene una richiesta insolita e le chiediamo la sua particolare comprensione. Stiamo cercando delle strade per mettere in contatto i bambini della Germania con i libri per bambini provenienti da tutte le nazioni. I bambini tedeschi non hanno più nemmeno un libro, dopo che la letteratura per l’infanzia del periodo nazista è stata tolta dalla circolazione. Inoltre, educatori e editori hanno bisogno di libri provenienti dal mondo libero per orientarli e far da guida. I bambini non hanno nessuna responsabilità nella guerra ed è il motivo per cui questi libri per loro dovrebbero essere i primi messaggeri di pace. I libri saranno riuniti in una mostra itinerante che si sposterà attraverso la Germania e poi, forse, anche in altri paesi. Cerchiamo in particolare libri di sole figure o comunque molto illustrati, che aiutino a superare la barriera linguistica. Ma speriamo anche di rendere fruibile la letteratura che racconti una storia utile al lavoro di gruppo che intendiamo fare. Speriamo che gli editori tedeschi potranno ottenere i diritti di traduzione di gran parte di questi libri. Inoltre, vorremmo chiedere al suo paese disegni e quadri realizzati dai bambini. Le immagini parleranno una lingua universale e rallegreranno i bambini ovunque.

Nel 1946, grazie al suo lavoro, Monaco ospitò il primo evento culturale post bellico, una Mostra Internazionale di Letteratura per bambini!

lepmann

ritratto di Jella Lepman, matrice in legno ad opera di Barbara Donati, illustrazione inedita, già esposta in mostra a Lucca Comics (parte di un progetto editoriale a quattro mani con me)

E’ in questo accadimento concreto, visionario e pragmatico allo stesso tempo, che affondano le origini di IBBY.

Ibby promuove a livello internazionale il diritto dei più giovani ai buoni libri e alla lettura, creando ovunque per l’infanzia l’opportunità di accedere a libri di alto livello letterario e artistico e incoraggiando la pubblicazione e la distribuzione di libri di qualità per bambini specialmente nei Paesi in via di sviluppo.

Ogni sezione nazionale di IBBY ha come obiettivo quello di promuovere la letteratura per l’infanzia del proprio Paese.

biblio monaco

Schloss Blutengurg, sede della Internationale Jugendbibliothek di Monaco, luogo di cultura, pace e meraviglia

IBBY Italia è una associazione no profit, basata sul lavoro volontario: per esistere ha bisogno di sostenitori. Il modo più diretto è associarsi, fare donazioni di denaro, tempo e competenze.

Per l’anno 2015, è possibile aderire a IBBY Italia come:
> socio frequentatore: con un versamento annuale di € 35;
chi diventa socio frequentatore entro il 10 marzo riceve un biglietto omaggio per l’ingresso alla Bologna Children’s Book Fair
> socio ordinario: con un versamento annuale di € 50.
chi diventa socio ordinario entro il 10 marzo riceve, oltre al biglietto omaggio per l’ingresso alla Bologna Children’s Book Fair, anche un coupon per il ritiro di una copia omaggio del catalogo della stessa manifestazione

Info e contatti: ibbyitalia@gmail.com

Per chi desiderasse approfondire, meraviglioso il libro di Jella Lepman, La strada di Jella, prima fermata Monaco, pubblicato in italiano da Sinnos nel 2009, una lettura emozionante e illuminante.