Dalla parte dei bambini, con Maria Montessori, in libreria

Documento acquisito

Domani sarò in libreria Giannino Stoppani, a Bologna, invitata dall’Alir (Associazione Librerie Indipendenti) per presentare il libro di Daniela Palumbo, illustrato da Vanna Vinci per la storica collana Le Sirene, in casa EL.

Per decidere che taglio dare all’incontro, ho lavorato per sottrazione, elencando cosa non voglio dire:

– non voglio alimentare un “mito” con enfatico entusiasmo;

– non desidero ricostruire passo passo la sua vita;

– non voglio presentare il suo “metodo”.

Scorrendo lo sguardo su alcuni libri suoi e su quelli della sua allieva, vivente e attivissima, Grazia Honegger Fresco, ho ridotto il campo a due piste:

– presentarla attraverso alcune sue lettere e scritti, anche sollecitando riflessioni sull’uso delle parole “metodo” e “approccio” in riferimento alla sua proposta;

– sottolineare la sua costante attenzione ad “accendere lo sguardo dell’adulto” sul bambino, su ciò che sa fare, su ciò che lo interessa e appassiona, su ciò che gli procura piacere.

montessorixbo-1

Porterò con me le meravigliose fotografie di Ursula Markus, Paolo Rita e Grazia Honnegger Fresco che -unitamente alle foto di archivio del Centro Nascita Montessori e de Il quaderno Montessori- accendono lo sguardo dell’adulto nel prezioso libro i bambini che belle persone! uno sguardo attento e rispettoso sul mondo incantato dell’infanzia con la guida di Maria Montesori, uscito per REd edizioni nel 1995 ad opera di Lia De Pra Cavalleri, per contro del Centro nascita Montessori.

Sarò felice se chi parteciperà domani all’incontro riuscirà a portarsi a casa buone domande.

montessorixbo-3

Foto di Ursula Markus, tratta dal libro curata dal Centro Nascita Montessori, I bambini che belle persone!, Red, 1985,