nasce Edufrog APS e spunta un concorso

Lo avevo anticipato a luglio: alcune iniziative no-profit realizzate negli ultimi anni sono cresciute tanto che le mie sole forze non erano più sufficienti a portarle avanti con l’attenzione e la cura necessaria. Per questo si è costituita Edufrog APS (associazione di promozione sociale) intorno alla quale possono riunirsi coloro che da tempo collaborano nell’ombra a tanti progetti, tutti ideati e realizzati insieme all’Associazione Emmi’s Care, presieduta dalla studiosa dell’approccio Pikler Alice Gregori.

 

edufrog aps 001

Le iniziative cogestite negli tre anni sono davvero tante e sono cresciute velocemente: Family Care il festival per l’infanzia e la famiglia giunta alla terza edizione, il Manifesto di alleanze educative e di cura e relativo circolo di studi e comunità di pratiche, ma anche letture, seminari di introduzione alla letteratura per l’infanzia, corsi sulla grammatica dell’albo illustrato, approfondimenti sui protagonisti dell’educazione attiva,  ….

Questo è il sito di Edufrog aps.

Di cosa ci occupiamo?

– attività di ricerca, studio e sperimentazione ispirandosi al lavoro di studiosi come Emmi Pikler, Maria Montessori, Elinor Goldschmied, Bruno Munari, Jella Lepman, Stig Dagerman, Astrid Lingreen, Guus Kuijer;

– aiutare gli adulti a capire l’importanza del gioco, dell’arte e di libri di qualità;

– sensibilizzare la cittadinanza e gli amministratori affinché si adoperino fattivamente per una graduale riconversione di spazi e tempi a misura di bambino, giovane, adulto e anziano.

La prima azione concreta dell’associazione -realizzata insieme all’Associazione Emmi’s Care, – è nientepopodimeno:

un concorso di idee per illustratori, illustrazioni in movimento!

E’ questa la via che con Alice abbiamo individuato per far dialogare tutte le figure che a vario titolo si occupano di infanzia. Il bando è scaricabile qui:

www.pikler.it