musei: luoghi da vivere, abitualmente

documento-acquisito-09

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013

Due albi

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013
e
F. Appel, F. Carabelli, Sorprese al museo, Sinnos, 2016

dialogano con parti di Verbale scritto, di Bruno Munari, Corraini, 2008.

documento-acquisito-10

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013

LA REGOLA E IL CASO

Come il giorno e la notte
la regola e il caso sono due contrari
come la luce e il buio
come il rosso e il verde
come il caldo e il freddo
come l’umido e il secco
come il maschile e il femminile.

documento-acquisito-11

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013

La regola dà sicurezza,
la geometria ci aiuta a conoscere le strutture
o a costruire un mondo nel quale
ci possiamo muovere senza paure.

documento-acquisito-12

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013

Il caso è l’imprevisto
a volte terribile
a volte piacevole
l’incontro con una persona
con la quale si stabilisce subito
un contatto di simpatia o d’amore,
l’esplosione di una idea risolutrice
la scoperta di un fenomeno.

documento-acquisito-13

S. Verde, P. H. Reynolds, The Museum, Abrams, 2013

La regola nasce dalla mente
si costruisce con la logica
tutto è previsto
con la regola si può pianificare un programma.

documento-acquisito-06

F. Appel, F. Carabelli, Sorprese al museo, Sinnos, 2016

Il caso nasce dal clima
dalle condizioni ambientali, sociali,
geografiche, dai recettori sensoriali.
Un odore di eucaliptus
la forma di un sasso
il ritmo delle onde del mare…

documento-acquisito-07

F. Appel, F. Carabelli, Sorprese al museo, Sinnos, 2016

La regola, da sola è monotona
il caso da solo rende inquieti.
Gli orientali dicono:
La perfezione è bella ma è stupida
bisogna conoscerla ma romperla.
La combinazione tra regola è caso
è la vita, è l’arte
è la fantasia, è l’equilibrio.

documento-acquisito-08

F. Appel, F. Carabelli, Sorprese al museo, Sinnos, 2016

In ARTE VIVA Munari scrive anche che

un popolo civile
vive
in mezzo alla sua arte

e la gratuità universale dei musei, modello Gran Bretagna, oppure fin oltre la soglia dei venti anni, modello scandinavo, sono politiche a cui guardare, ben più generatrici di miseri  bonus da 500,00 euro dal passo corto.