forma e sostanza: la biblioteca di Göteborg (Svezia)

IMG_20160728_111454

La Stadsbiblioteket si affaccia sulla via principale della città con i suoi 14.000 metri quadrati di superficie, è stata completamente ristrutturata nel 2014.

IMG_20160728_111648

Forma e sostanza: questa è l’idea di servizio che restituisce entrandovi.

IMG_20160728_111717

In questa biblioteca, come nelle altre del nord Europa che ho visitate, si coglie che estetica, funzionalità e piacevolezza sono prese sul serio, con profondità e leggerezza al contempo, lontano da pratiche di facciata e inutili formalismi: tutto è pensato per renderla “bekväm”, comoda.

IMG_20160728_111736

IMG_20160728_111827

IMG_20160728_111838

Già dall’ingresso si capisce che il gioco è un approccio pragmatico alla vita: adulti o bambini, indifferentemente, possono fare cose per il piacere fine a se stesso, si può leggere fingendosi al mare, ad esempio.

IMG_20160728_111920

Pur nella vastità degli spazi, si trovano facilmente isole intime, tane, tavolini, poltrone isolate, per soddisfare quel naturale bisogno di sicurezza e raccoglimento che orienta gli animali nei loro spostamenti e nelle soste.

IMG_20160728_111948

Anche qui, come nella biblioteca di Malmö (ne ho scritto qui) e al DOKK1 (ne ho scritto qui) è posta una puntuale attenzione all’allestimento degli spazi per famiglie e bambini: sparsi tra scaffali, libri, videogiochi, si trovano molti oggetti di uso comune (valigie, teiere, abiti, centrini all’uncinetto) che evocano atmosfere passate alimentando racconti, fantasie e giochi senza tempo.

IMG_20160728_112035

IMG_20160728_112107

IMG_20160728_112149

IMG_20160728_112200

Come la letteratura svedese ci ha fatto scoprire, il libero movimento dei bambini è pienamente accolto, in biblioteca come in qualunque altro luogo, pubblico e privato.

IMG_20160728_112214

IMG_20160728_112236

IMG_20160728_112251

IMG_20160728_112314

IMG_20160728_112338

IMG_20160728_112351

IMG_20160728_112403

All’interno dell’area famiglie è ricavato un anfiteatro in cui si svolgono animazioni, letture, rappresentazioni, ma al quale si accede senza limitazioni a proprio piacimento, in qualunque momento.

IMG_20160728_112411

IMG_20160728_112422

Scaffali ondulati movimentano lo spazio, ammorbidendolo.

IMG_20160728_112447

Sale tranquille per le famiglie garantiscono l’attutimento dei suoni e il riparo dal passaggio, senza però limitare la visuale sull’esterno: coloro che si recano in biblioteca con bambini di età diverse possono trovare qui conforto senza necessariamente sparire alla vista dei bambini appena più grandi, se questi preferiscono rimane nella sala antistante.

IMG_20160728_112518

Gioco, movimento, lettura.

IMG_20160728_112547

Pannelli alle pareti. Postazioni di lavoro per i bibliotecari. Sedute per tutti.

IMG_20160728_112559

Piazze raccolte.

IMG_20160728_112616

Pareti di vetro: tutela del silenzio e garanzia della continuità.

IMG_20160728_112641

IMG_20160728_112702

Anche qui sono a disposizione travestimenti, non stupisce dunque vedere una regina che lavora al PC, mentre a fianco un bambino e un uomo giocano, insieme.

IMG_20160728_112822

Donne e bambini fianco a fianco, in altre postazioni pc.

IMG_20160728_112845

Sono rimasta incantata nel vedere un uomo lavorare in silenzio prestando molta attenzione a non disturbare; si prende cura del verde e ripulisce la terra cadutali, perchè scriverne: è la cosa più naturale del mondo. O no?

IMG_20160728_113027

IMG_20160728_113334

Numerose sale possono essere prenotate per i propri incontri.

IMG_20160728_113100

Ma non mancano occasioni per lavorare soli o in gruppo anche altrove:

IMG_20160728_113340

IMG_20160728_113359

IMG_20160728_113415

IMG_20160728_113424

IMG_20160728_113440

e giocare

IMG_20160728_113450

curiosare, sedersi e semplicemente “sostare”.

IMG_20160728_113454

IMG_20160728_113515

La gestione dei passeggini non è demandata al singolo, è un problema pubblico, oserei dire politico.

IMG_20160728_113610

Come pure è oggetto di riflessione politica e progettuale come garantire fattivamente la possibilità di accesso a tutte e tutti.

IMG_20160728_113635

IMG_20160728_113734

IMG_20160728_113749

Strumenti del mestiere:IMG_20160728_113802

IMG_20160728_113825

uno degli scaffali di pedagogia

IMG_20160728_113843

IMG_20160728_113929

IMG_20160728_114102

Alla prossima.