il mondo intorno: co-costruire saperi

La comunità di pratiche è il luogo della condivisione delle soluzioni a parità di problemi, è il contesto giusto per scambiarsi i risultati delle rispettive sperimentazioni ed esperienze. Le dinamiche di gruppo sono orizzontali e le scelte organizzative, quanto più essenziali possibili. [mi+t]3 apprendimenti collaborativi è una comunità di pratiche che sorge intorno al tema Come […]

Continua la lettura…

accender sguardi … per sconfiggere la miopia

Giuliano Ferri in Abbasso i muri! ci delizia con la storia di un topino che scopre per caso l’esistenza di un mondo al di là del muro; unendo le sue forze a quelle di altri lo smonta e, al bisogno, lo tramuta in ponte. Un racconto elegantissimo nella sua misura -e potentemente illuminante. Ne IL […]

Continua la lettura…

alimentare fuoco, coltivare ascolto, animare relazioni

Dal mio taccuino di viaggio, alla volta di Cesena, per conoscere la realtà di Puerilia, giornate di puericultura teatrale: Puerilia è il nome di giornate teatrali rivolte ai bambini, agli adolescenti, ai ragazzi e a chi sta loro vicino. Negli spazi del Teatro Comandini e della Biblioteca Malatestiana di Cesena, ogni anno, a primavera, accadono laboratori e […]

Continua la lettura…

narrare è colonizzare? storie e storia

Son cresciuta sentendo la frase “fatti, non parole!” ma dagli anni ’90 lo scenario è cambiato, radicalmente: le parole, ben narrate, contano. Eccome. E’ il mondo del marketing quello in cui si è assistito al più incisivo processo di narrativizzazione, perché le marche si sono smaterializzate e hanno acquisito un valore dle tutto indipendente dai […]

Continua la lettura…

neoumanesimo: dalle interviste al manifesto

Cinque anni fa, appena trasferitami a Milano, lavorai con passione a un progetto: intervistare persone che condividono uno sguardo “neoumanistico”; raccolsi storie di donne, uomini, professionisti che nella loro azione quotidiana “seminano” a favore di una società partecipata ed attenta ai bisogni delle persone. Tentai di  dare voce ad esperienze e studi. Le interviste prendevano corpo intorno a bisogni che si […]

Continua la lettura…

adolescenti vs adulti

Nel corso dell’adolescenza, gli esseri umani devono affrancarsi dai complessi legami e dipendenze che hanno stabilito con i genitori, e una certa misura di rifiuto attivo, a volte violento, fa spesso parte del processo. Paradossalmente, quest’urgenza innata può far sentire gli adolescenti provvisoriamente isolati, ma è stato provato che il conflitto con i genitori, in […]

Continua la lettura…

rivoluzione culturale e conversazione

Trovo davvero geniale come Dag Solstad,  nello stupendo romanzo Timidezza e dignità (Iperbora, 2010) fa il punto sullo stato della conversazione, oggi sempre più spesso sincopata, abbozzata, malcostruita, embrionale, quando non palesemente abortita dalla smania di brevità, velocità, conformismo, simultaneità, immediatezza, semplicismo, unidirezionalità e, non per ultimo, da un abuso compulsivo e vacuo di strumenti tecnologici […]

Continua la lettura…

Ponti di libri per la pace

Tanto tempo fa ho scritto queste parole in ricordo di Jella Lepman, parole per tutti i bambini che subiscono la guerra, anche in nome della sicurezza. Bombardando si uccidono bambini, civili, soldati arruolati loro malgrado, si uccidono persone. Alla guerra, nel mio immensamente piccolo, contrappongo diete di poesia, scienza, arti visive e plastiche, letture in […]

Continua la lettura…

Nuovi poveri. Tanti bambini.

Oggi soffermo lo sguardo su una moderna perversione: esser poveri lavorando, seppur sacrificando tempo, famiglia, interessi, salute, relazioni, partecipazione attiva al benessere della comunità. Tutto in nome di pochi spiccioli, tassati in anticipo secondo meccanismi malati, spesso pagati in ritardo -e senza garanzie sull’effettiva riscossione. E la nuova povertà ha ricadute anche su molti bambini. […]

Continua la lettura…