La magia in un pacchetto!

Troppi orsacchiotti, di Gus Clarke, è un libro che mi ha fatto conoscere mio figlio, quando era più piccolo.  Non più a catalogo, è reperibile nelle biblioteche pubbliche. E’ molto divertente. E acuto. Da esattamente conto del piacere che provano alcuni adulti nello scegliere un regalo per i bambini. Quasi lo facessero a loro stessi. Lo […]

Continua la lettura…

desiderio, attesa e misura nell’epoca del consumismo

Quanti, vedendo questa immagine, sentono l’eco del desiderio che provavano da piccoli di andare in edicola a comprare 1-3-5 pacchetti di figurine? Nei miei ricordi d’infanzia, la settimana si scandiva anche contando i giorni che dovevano trascorrere per poter tornare a comprare gli anelati pacchetti: l’attesa, la speranza di non trovare doppioni, il desiderio di […]

Continua la lettura…

Ieri si è fatto un viaggio nella letteratura per l’infanzia

Viaggio interessante ieri sera presso il Palazzo delle Culture del mondo (qui tutte le info). L’intento era accendere domande, più che offrire risposte e contenuti; a partire da questo si è riflettuto sull’incongruenza di un dato di realtà: pedagogisti ed economisti concordano nel valutare che un investimento massiccio e continuativo, di alta qualità, nei primi anni di […]

Continua la lettura…

Educazione e pedagogia in tempo di crisi

E’ facile farsi prendere dalla desolazione quando molte cose sembrano andare esattamente nella direzione opposta a quella che vorresti. Se mi guardo intorno, il quadro che mi si presenta è inquietante: – aumentano i bisogni, anche in termini di educazione e cultura, ma cala la consapevolezza, oppure scemano i mezzi e viene meno la capacità […]

Continua la lettura…

Fast-food e slow-food nella serialità per bambini

Recentemente la rivista LiBeR ha dedicato un numero al tema della serialità nella letteratura per bambini e giovani adulti. Anche in Accademia Drosselmeier ci siamo interrogati sull’argomento. Quali riflessioni mi ha sollecitato questo confronto? Vi sono aspetti che apprezzo della serialità, principalmente la capacità di creare una tensione di positiva attesa. Mi preoccupa molto invece il meccanismo […]

Continua la lettura…

Una Cappuccetto moderna e molteplici Bestie

Nelle settimane passate sul blog Zazie News sono state pubblicate due mie recensioni: Bestie – per leggere la recensione pubblicata il 12 dicembre 2010 leggi qui Cappuccetto rosso: una fiaba moderna- per leggere la recensione pubblicata il 17 gennaio 2013 leggi qui. Mi rende particolarmente orgogliosa e felice sapere che le mie riflessioni sull’ultima fatica di […]

Continua la lettura…

giochi, giocattoli e consumismo

  “La progettazione di un gioco o di un giocattolo per bambini può essere affrontata in diversi modi: uno di questi modi, il più usato, è quello di progettare una produzione di giochi o di giocattoli basandosi esclusivamente sulle possibilità di assorbimento del mercato, senza preoccuparsi se questi giochi o giocattoli siano veramente utili alla […]

Continua la lettura…

bambini e consumismo

Miscellanea di riflessioni: 1-quali e quanti oggetti accompagna l’arrivo di un neonato? Oggi inondiamo bambini e bambine, fin dalla culla, di oggetti che il più delle volte sono inutili, lo facciamo per motivazioni diverse, ma troppo spesso errate. Il neonato non ha bisogno di molte cose, è il mercato che ha bisogno di vendere, e […]

Continua la lettura…