oltre il cinismo: costruire realtà desiderabili

Seguo l’intreccio di sguardi che anima questo affresco a quattro mani, dipinto dall’italianissimo Goffredo Fofi e dal cittadino di tanti paesi Armin Greder, che attualmente vive in Perù: mi sento chiamata in causa, invitata al dialogo. Italia dalla A alla Z è un libro parlante, severo, puntuale, ma nella sua composta autorevolezza è accogliente, di […]

Continua la lettura…

Buona scuola: tanti la fanno, davvero!

In una scuola elementare domandai ai bambini quali erano i loro sogni per il futuro. Ha risposto subito Massimo. “Diventare miliardario!” Sogno, condiviso dagli altri bambini, che ci fa riflettere. Oggi è difficile educare, perché il nostro impegno di formare a scuola il cittadino che collabora, che antepone il bene comune a quello egoista, che […]

Continua la lettura…

Libri per “esplorare” la morte e accendere buone domande

  Una caratteristica della nostra epoca è che si può comprare un libro per affrontare gran parte delle tematiche che mettono in difficoltà l’adulto mentre si occupa di un bambino (libri-ricetta per spiegare al bambino che è arrivata l’ora di lasciare il ciuccio, il pannolino, che arriva un fratellino, etc). E’ evidente che in numerosi cataloghi […]

Continua la lettura…

migrazioni, appartenenze, spaesamenti

“Desciendo de los barcos ” è il video vincitore dell’XI edizione del concorso “Memorie Migranti”, un progetto promosso dal Museo dell’Emigrazione “Pietro Conti” per recuperare la memoria storica dell’emigrazione italiana. Il video, realizzato da Giulia Peragine e  Sebastiàn R. Domìnguez (fotografia, suono e post-produzione) vede Mariana Chiesa nel ruolo di se stessa. Il premio è stato assegnato il […]

Continua la lettura…

Gli adolescenti non sono bambini

“Una cosa è certa: odio, vendetta e castigo non sono la soluzione. Non possono che riportarci indietro, nell’abisso.” (Dal diario di Odd Nansen, attivista norvegese, rinchiuso nei campi di concentramento di Grini e Sachsenhausen) Peculiarità di questo spicchio di storia è la propensione a sfumare le differenze delle diverse epoche della vita: bambini e bambine […]

Continua la lettura…

serie di qualità, divertirsi accendendo pensieri

Conoscete già Rico e Omar? Ne sono rimasta conquistata, così ce li presenta l’editore Beisler: Rico e Oscar sono due insoliti amici. Il primo è alto, ha il cervello lento e non ha paura di nulla. Il secondo è basso, è intelligente al cubo e ha paura di tutto. Uno fiuta e annusa, l’altro pensa […]

Continua la lettura…

pedagogia e letteratura (2\3)

[Continuano le riflessioni sul rapporto tra pedagogia e letteratura, la prima parte dell’articolo qui.] Educatori e pedagogisti si propongono di creare condizioni agevolanti e accoglienti, ma senza semplificare inutilmente, ponendo attenzione a non essere invadenti, né didascalici; nello svolgimento del loro lavoro possono giocare con gli elementi per creare opportunità,  in una continua rivalutazione di cosa aggiungere, cosa sottrarre e […]

Continua la lettura…

promuovere cittadinanza attiva e consapevole, risignificare la memoria

Oggi ho il piacere di ospitare un contributo scritto a 4 mani da Alessandro Cattunar e Paola Tarantelli dell’Associazione 47|04. E’ un pezzo piuttosto lungo, che però ho deciso di lasciare pressocchè integro perché racconta di partecipazione, cultura, educazione, propositività, di impegnato per leggere il presente attraverso il passato, parla anche di come si semina […]

Continua la lettura…

Un popolo disse NO!

Tutte le storie cominciano con “C’era una volta”… Dopo ogni “C’era una volta” ne viene un altro …  E per fare in modo che i “C’era una volta” non ci trascinino sempre più in basso nel buco senza fondo, sarà meglio che d’ora in poi ci chiediamo sempre “Alt! Quando è successo?” Se poi ci chiediamo anche “Ma […]

Continua la lettura…