Priorità e risorse

Non mi piace l’idea di scrivere per scrivere, ho bisogno di trovare nuove forme di pensiero, comunicazione e azione per non soccombere di fronte alla fatica che questa società impone ai tanti che, come me, credono ancora nell’educazione cooperativa, nel rispetto dei bambini e degli adulti, nella necessità di ambienti “pensati”  e “belli”, per “accogliere” le persone […]

Continua la lettura…

Fare, provare, essere

Capita spesso, durante i corsi di formazione che tengo per gli educatori della prima infanzia, di introdurre il tema delle “attività” e dei “laboratori” invitando i partecipanti ad “esplorare” materiali semplici. Nulla può essere appreso con più immediatezza che attraverso un’esperienza diretta, piacevole, caratterizzata dalla calma di un tempo dedicato a recuperare emozioni primitive, vissute […]

Continua la lettura…

A Pinerolo, Vola chi legge

Recentemente sono stata invitata a Pinerolo per un tenere un seminario, ed ho avuto così l’opportunità di visitare  la libreria VOLARE. Si autopresenta come la libreria indipendente di Pinerolo dal 1996, io aggiungo che offre una ricca selezione di libri e che è un luogo da vivere, con i suoi incontri letterali, pedagogici, con caffè letterario, il […]

Continua la lettura…

Scegliere i libri per la scuola

In molti libri di testo delle scuole primarie, bruttezza e banalità la fanno da padroni, con immagini  prevedibili e testi poveri, inutili semplificazioni,  frammenti di testi narrativi (decontestualizzati spesso senz’altra logica che pescare gratuitamente entro i margini consentiti dalla tutela dei diritti d’autore), bassa qualità complessiva dei progetti editoriali, abbondanza di stereotipie,  pochezza generalizzata. Libri […]

Continua la lettura…

leggere la guerra e seminare la pace

Ho chiesto alle libraie de LA CASA SULL’ALBERO (AR) di raccontare la loro partecipazione a una importante iniziativa, una mostra mercato animata da molti eventi culturali, in tema di guerra e pace. Lascio spazio alle loro parole e idee, ringraziandole per aver voluto condividere in questo blog il senso delle loro azioni. REPORTAGE DALLA MOSTRA […]

Continua la lettura…

Il gioco: questione di natura, cultura, amministrazione

Sono appena rientrata da Francoforte, alla volta della quale mi sono diretta per incontrare alcune scuole europee e bilingue interessate a LIBRI VIVI PER BAMBINI VERI . Nella piazza principale di Francoforte, ricostruita secondo lo stile originario dopo i bombardamenti subiti, una lastra commemora il primo rogo di libri perpetuato dagli studenti nazionalsocialisti. Per sostenere il libero […]

Continua la lettura…

Non è mai troppo tardi!

Non è mai troppo tardi è il titolo della celebre trasmissione televisiva che andò in onda per 484 puntate, ogni giorno, in orario preserale (per agevolarne la visione agli adulti lavoratori) a partire dal 15 novembre 1960. Il programma aveva l’ambizioso obiettivo di contribuire all’unificazione culturale dell’Italia attraverso l’insegnamento della lingua e il progressivo superamento dell’analfabetismo, molto elevato […]

Continua la lettura…

Si può fare!

Partecipare alla res pubblica: SI PUO’ FARE! Optare per un’educazione gentile, capace di rispettare le persone ad ogni età, compreso il neonato (a partire dal riconoscimento dei suoi bisogni e di un tempo maternità adeguato per costruire una relazione significativa con i genitori e chi si occuperà di lui in loro assenza): SI PUO’ FARE! Sostenere […]

Continua la lettura…

scuola: ecco le proposte dei bambini

Il 18 ottobre ho invitato i bambini ad esprimere come immaginano la loro scuola ideale, a partire dalla disposizione dei banchi, attraverso il gioco concorso “scuola, casa dell’amicizia” . Ecco il materiale che ho ricevuto: le proposte dei più giovani proseguiamo con i progetti dei bambini un po’ più grandi:  e continuiamo con i fanciullini che […]

Continua la lettura…