II movimento e i bambini, con occhi di Giotto

Ho visitato la mostra Giotto, l’Italia al Palazzo Reale di Milano, aperta ancora fino al 10 gennaio. Lo sguardo si è acceso su come ha rappresentato il movimento dei bambini, accolto e raffigurato con originalità iconografica, di cui non ho cognizione adeguata per scriverne. La chiave di lettura mi è stata data fin dall’ingresso dalla Madonna con […]

Continua la lettura…

Nuovi poveri. Tanti bambini.

Oggi soffermo lo sguardo su una moderna perversione: esser poveri lavorando, seppur sacrificando tempo, famiglia, interessi, salute, relazioni, partecipazione attiva al benessere della comunità. Tutto in nome di pochi spiccioli, tassati in anticipo secondo meccanismi malati, spesso pagati in ritardo -e senza garanzie sull’effettiva riscossione. E la nuova povertà ha ricadute anche su molti bambini. […]

Continua la lettura…

Alleanze educative in biblioteca, a Buscate

Sabato 21 Novembre, Buscate (MI) In occasione della settimana nazionale di Nati per Leggere, doppio incontro per educatori e genitori con bambini dagli 0 ai 5 anni. 14.15-17.15 Alleanze educative e di cura Bambini e adulti esprimono bisogni molto più simili di come si sia propensi a credere. Durante l’incontro tenterò di esaminare il rapporto autonomia-dipendenza tra bambino […]

Continua la lettura…

vivere il presente, co-costruire futuro

Intorno all’infanzia, all’adolescenza e all’età giovanile è diffuso un pensiero che oscilla dalla sacralizzazione al compatimento, dalla demonizzazione alla patologizzazione: oggetto di infinite proiezioni da parte degli adulti, bambini e ragazzi diventano geni e talenti, angeli e eroi, oppure vittime e piccoli criminali, ingrati violenti. Costellata di infiniti palchi e prove di competenze, di una […]

Continua la lettura…

Buona scuola: tanti la fanno, davvero!

In una scuola elementare domandai ai bambini quali erano i loro sogni per il futuro. Ha risposto subito Massimo. “Diventare miliardario!” Sogno, condiviso dagli altri bambini, che ci fa riflettere. Oggi è difficile educare, perché il nostro impegno di formare a scuola il cittadino che collabora, che antepone il bene comune a quello egoista, che […]

Continua la lettura…

Alleanze educative in biblioteca

Buoni libri accendono domande, in biblioteca le raccoglieremo per portarci a casa nuovi sguardi. Come di consueto Alleanze educative in biblioteca solleciterà riflessioni senza la pretesa di insegnare alcunché. Le Biblioteche di Sant’Ambrogio e Lorenteggio hanno coprogettato insieme  a Edufrog e all’Associazione Emmi’s Care un ciclo di 8 incontri  Educare che fatica! finanziato dal Consiglio di zona 6. Come sempre lo […]

Continua la lettura…

Cosa farai da grande? Immaginarsi il futuro nell’epoca della crisi

“E’ difficile diventare adulti quando non c’è abbastanza lavoro da uomini” (Paul Goodman, dalla quarta di copertina di Work) Se chiediamo ai bambini “Cosa farai da grande?” le risposte sono assai varie, spaziano tra  ambiti molto diversi tra loro e riflettono l’ambiente in cui vivono, ambiente di cui fanno parte integrante i media, fattore che contribuisce molto ad […]

Continua la lettura…

Stig Dagerman indaga il rapporto genitori-figli (2\2)

Prosegue il contributo sullo sguardo di Dagerman sul delicato compito educativo dei genitori, qui la prima parte -e  qui un altro pezzo sulle capacità dei bambini di autotutelarsi con il gioco. In Difficoltà di genitori, presente nella raccolta Perchè i bambini devono ubbidire?, Dagerman dialoga con Jonathan Swift in relazione alla sua massima: Ai genitori meno che a chiunque […]

Continua la lettura…

Stig Dagerman indaga il rapporto genitori-figli (1\2)

Stig Dagerman, da molti indicato come il Sartre svedese (sul cui lavoro avevo già scritto Quando manca la tranquillità, i bambini si proteggono giocando) ha lasciato passi molto interessanti sul rapporto genitori-figli, di cui ripropongo un estratto, su concessione della casa editrice IPERBOREA, che ringrazio. Nelle pagine intitolate Perché uccider il contrabbasso -dalla raccolta Perchè i bambini devono obbedire?- Dagerman […]

Continua la lettura…