letture visive, contaminazioni letterarie: corso di letteratura e pedagogia

tiritera- facebook003

David Wiesner, martedì, orecchio acerbo, 2016

 

Grazie alla collaborazione tra l’associazione di promozione sociale Edufrog e la Libreria Tiritera partirà in autunno un corso di letteratura e pedagogia della lettura.
Il percorso è aperto a tutti coloro che desiderano approfondire le proprie conoscenze nell’ambito della letteratura per bambini in età compresa tra 0 e 11 anni, in particolare a librai, illustratori, blogger, studenti, insegnanti, educatori.
Le lezioni si svolgono di lunedì mattina, con orario 9.30-13.00 da ottobre a maggio; è possibile iscriversi ai singoli moduli.
La cadenza è di due incontri mensili, con possibilità di integrare giornate di lavoro intensive in giorni festivi (domenica) per giornate di studio, tavoli di lavoro, visite guidate.

Programma e calendario:

9 ottobre – 23 ottobre
La rappresentazione del bambino in letteratura (2 lezioni)
Docenti: Francesca Romana Grasso, Marina Petruzio

6 novembre
Leggere fiaba: lettura trasversale tra archetipi e mutamenti storico-sociali (1 lezione)
Docente: (Carla Ghisalberti)

13 novembre; 4 – 18 dicembre
Libri di stoffa, libri cartonati, libri gioco, prelibri (3 lezioni)
Docente: Francesca Romana Grasso

15 -29 gennaio; 12 – 26 febbraio
La grammatica dell’albo illustrato (4 lezioni)
Docenti: Francesca Romana Grasso, Marina Petruzio

12 marzo
Senza parole: libri e altre narrazioni (1 lezione)
Francesca Romana Grasso

19 marzo; 9 aprile
Leggere crescendo (6-11) in un mondo di adulti performanti (2 lezioni)
Docente: Marina Petruzio

23 aprile
Poesia (1 lezione)
Docente: (Donatella Bisutti)

7 maggio
Carta e digitale (1 lezione)
Docente: (Francesca romana Grasso con un esperto di esperto di letture digitali)

21 maggio
Contaminazioni e sconfinamenti (1 lezione)
Docenti: Francesca Romana Grasso, Marina Petruzio


Iscrizioni entro il 10 settembre c/o ibreria Tiritera – via G.Govone 30 – Tel. 3499582544 – libreriatiritera@gmail.com

[l’immagine in apertura è Bénédicte Guettier]