rivoluzione culturale e conversazione

Trovo davvero geniale come Dag Solstad,  nello stupendo romanzo Timidezza e dignità (Iperbora, 2010) fa il punto sullo stato della conversazione, oggi sempre più spesso sincopata, abbozzata, malcostruita, embrionale, quando non palesemente abortita dalla smania di brevità, velocità, conformismo, simultaneità, immediatezza, semplicismo, unidirezionalità e, non per ultimo, da un abuso compulsivo e vacuo di strumenti tecnologici […]

Continua la lettura…

Ponti di libri per la pace

Tanto tempo fa ho scritto queste parole in ricordo di Jella Lepman, parole per tutti i bambini che subiscono la guerra, anche in nome della sicurezza. Bombardando si uccidono bambini, civili, soldati arruolati loro malgrado, si uccidono persone. Alla guerra, nel mio immensamente piccolo, contrappongo diete di poesia, scienza, arti visive e plastiche, letture in […]

Continua la lettura…

Nuovi poveri. Tanti bambini.

Oggi soffermo lo sguardo su una moderna perversione: esser poveri lavorando, seppur sacrificando tempo, famiglia, interessi, salute, relazioni, partecipazione attiva al benessere della comunità. Tutto in nome di pochi spiccioli, tassati in anticipo secondo meccanismi malati, spesso pagati in ritardo -e senza garanzie sull’effettiva riscossione. E la nuova povertà ha ricadute anche su molti bambini. […]

Continua la lettura…

vivere il presente, co-costruire futuro

Intorno all’infanzia, all’adolescenza e all’età giovanile è diffuso un pensiero che oscilla dalla sacralizzazione al compatimento, dalla demonizzazione alla patologizzazione: oggetto di infinite proiezioni da parte degli adulti, bambini e ragazzi diventano geni e talenti, angeli e eroi, oppure vittime e piccoli criminali, ingrati violenti. Costellata di infiniti palchi e prove di competenze, di una […]

Continua la lettura…

oltre il cinismo: costruire realtà desiderabili

Seguo l’intreccio di sguardi che anima questo affresco a quattro mani, dipinto dall’italianissimo Goffredo Fofi e dal cittadino di tanti paesi Armin Greder, che attualmente vive in Perù: mi sento chiamata in causa, invitata al dialogo. Italia dalla A alla Z è un libro parlante, severo, puntuale, ma nella sua composta autorevolezza è accogliente, di […]

Continua la lettura…

Buona scuola: tanti la fanno, davvero!

In una scuola elementare domandai ai bambini quali erano i loro sogni per il futuro. Ha risposto subito Massimo. “Diventare miliardario!” Sogno, condiviso dagli altri bambini, che ci fa riflettere. Oggi è difficile educare, perché il nostro impegno di formare a scuola il cittadino che collabora, che antepone il bene comune a quello egoista, che […]

Continua la lettura…

relazioni e “tempo reale”

Che io sappia nessuna ha ancora studiato con l’attenzione che meritano le conseguenze sull’amore prodotte dall’uso costante dei telefonini, per cui ciascuno deve essere costantemente reperibile e contattabile. Dal mio piccolo e parziale osservatorio posso solo notare che i bambini non hanno più diritto e la possibilità di vivere un’esperienza individuale, misurando in solitudine le proprie […]

Continua la lettura…

Alleanze educative in biblioteca

Buoni libri accendono domande, in biblioteca le raccoglieremo per portarci a casa nuovi sguardi. Come di consueto Alleanze educative in biblioteca solleciterà riflessioni senza la pretesa di insegnare alcunché. Le Biblioteche di Sant’Ambrogio e Lorenteggio hanno coprogettato insieme  a Edufrog e all’Associazione Emmi’s Care un ciclo di 8 incontri  Educare che fatica! finanziato dal Consiglio di zona 6. Come sempre lo […]

Continua la lettura…

villaggi educativi, on-off line

Il 2-3-4-ottobre a Brescia torna Festival Supernova, la seconda edizione di un appuntamento le cui parole chiave sono: CREATIVITA’, INNOVAZIONE, SINERGIE, CONTAMINAZIONI, CONFRONTO, COSTRUZIONE DEL FUTURO, CAMBIAMENTO. Supernova così si presenta: il primo e unico festival dell’innovazione in Italia che mette a confronto il mondo dell’innovazione digitale 2.0 con le grandi industrie e aziende italiane affinché́ nascano […]

Continua la lettura…