Un clown. Il mondo intorno.

Il clown si presenta come figura paradossale, come incarnazione dell’unità degli opposti: è l’istigatore della risata (per esempio come giullare di corte) o la sua vittima (per esempio nella parte dell’Augusto); inciampa nei suoi stessi piedi, ma allo stesso tempo si dimostra un virtuoso dell’acrobazia; balbetta, dice cose senza senso o non parla del tutto, […]

Continua la lettura…

Leggere il mondo: corso di letteratura e pedagogia

Prosegue la collaborazione tra l’associazione di promozione sociale EdufrogAps e la Libreria Tiritera: dopo il successo della prima edizione del corso di letteratura e pedagogia sono adesso aperte le iscrizioni per la seconda edizione Leggere il mondo Rispetto alla prima edizione alcune novità: – gli incontri si svolgeranno di giovedì, ore 18.30-21.00, per agevolare la partecipazione di chi lavora, […]

Continua la lettura…

le parole dell’incuria in letteratura

Nello splendido racconto I figli del mastro vetraio di Maria Gripe, oggi in catalogo Iperborea , viene descritto sapientemente l’impatto negativo dell’incuria, quella forza impari e oscura che spegne i bambini, persuadendoli di non meritare attenzioni: Il Palazzo era pieno di servitori che a turno si prendevano cura dei bambini. Ma le persone di servizio […]

Continua la lettura…

Libri a tema

Libri a tema: cosa sono? esistono libri che non siano a tema? a chi servono? Quando libri per bambini e giovani trattano un solo argomento, isolandolo dagli altri, raramente sono artisticamente validi, a meno che l’autore non si sia prefisso esplicitamente di indagare o rappresentare uno specifico aspetto. Più frequentemente, in un buon libro, da […]

Continua la lettura…

pedagogia e letteratura

I libri sono educatori silenti, come sosteneva Jella Lepman, talvolta ti stanno a fianco, altre fungono da specchio, altre scuotono e turbano, spesso rappresentano palestre emozionali in cui è possibile mettersi nei panni degli altri o provare sentimenti senza censurarli. Ciascuno risponde a ciò che legge in maniera personale, in base alle possibilità che ha in […]

Continua la lettura…

Rappresentazioni d’infanzia

  Quando il bambino era bambino Peter Handke   Quando il bambino era bambino, se ne andava a braccia appese. Voleva che il ruscello fosse un fiume, il fiume un torrente; e questa pozza, il mare.   Quando il bambino era bambino, non sapeva d’essere un bambino. Per lui tutto aveva un’anima, e tutte le […]

Continua la lettura…

letture visive, contaminazioni letterarie: corso di letteratura e pedagogia

  Grazie alla collaborazione tra l’associazione di promozione sociale Edufrog e la Libreria Tiritera partirà in autunno un corso di letteratura e pedagogia della lettura. Il percorso è aperto a tutti coloro che desiderano approfondire le proprie conoscenze nell’ambito della letteratura per bambini in età compresa tra 0 e 11 anni, in particolare a librai, illustratori, […]

Continua la lettura…

limiti ed errori: senza parole, con Suzy Lee

La Trilogia del limite  di Suzy Lee rappresenta ai miei occhi il testo di riferimento per entrare nella grammatica dell’albo illustrato. In questo agile resoconto sul suo procedere creativo, Suzy Lee accompagna il lettore nei pensieri, nelle scelte, nei dubbi che ha incontrato progettando la Trilogia del limite formata da  Mirror, L’onda, Ombra -albi che esplorano una possibilità: […]

Continua la lettura…

Don Milani: lettere, quotidianità, domande

(Don Lorenzo Milani, Firenze, 27 maggio 1923 – 26 giugno 1967) Ricorre quest’anno il cinquantesimo anniversario della pubblicazione di Lettera a una professoressa e della morte di Don Milani, che la scrisse insieme ai ragazzi della sua scuola. Una lettura univoca del lavoro del parroco di Barbiana non è possibile: i tanti coni di luce, […]

Continua la lettura…