I sentieri della scuola, a Bologna

Sabato 4 marzo sarò a Bologna, con Alice Gregori (Emmi’s Care), ospite dell’associazione  Ludofficina che organizza il convegno I SENTIERI DELLA SCUOLA. Interverranno relatori e professionisti con diverse esperienza, io porterò un contributo dal titolo Infanzia, gioco, giocattolo. In locandina il programma completo. Per informazioni e iscrizioni: info@ludofficina.net    

un’esperienza positiva di alternanza scuola\lavoro

In occasione del Festival per l’Infanzia e le famiglie Family Care (28-29 Maggio) abbiamo vissuto un’esperienza di alternanza scuola lavoro insieme a 7 studentesse di terza Liceo Statale delle Scienze Umane Veronica Gambara di Brescia: oggi ci sembra più che mai prezioso raccontare come ci siamo organizzate, vista e considerata la confusione che regna sul tema. […]

Continua la lettura…

il potere delle parole

Le parole non sono mai neutre, anzi, spesso, il loro potere è direttamente proporzionale all’apparente banalità. Nel 1941 Henri Wallon, considerato padre della psicologia genetica insieme a Piaget, pubblica L’evoluzione psicologica del bambino  (Bollati Boringieri, 1987). la realizzazione del bambino da parte dell’adulto che diventerà non segue un percorso senza deviazioni, biforcazioni o giri. (…) […]

Continua la lettura…

alimentare fuoco

Dal mio taccuino di viaggio, alla volta di Cesena, per conoscere la realtà di Puerilia, giornate di puericultura teatrale: Puerilia è il nome di giornate teatrali rivolte ai bambini, agli adolescenti, ai ragazzi e a chi sta loro vicino. Negli spazi del Teatro Comandini e della Biblioteca Malatestiana di Cesena, ogni anno, a primavera, accadono laboratori e […]

Continua la lettura…

oltre il cinismo: costruire realtà desiderabili

Seguo l’intreccio di sguardi che anima questo affresco a quattro mani, dipinto dall’italianissimo Goffredo Fofi e dal cittadino di tanti paesi Armin Greder, che attualmente vive in Perù: mi sento chiamata in causa, invitata al dialogo. Italia dalla A alla Z è un libro parlante, severo, puntuale, ma nella sua composta autorevolezza è accogliente, di […]

Continua la lettura…

Buona scuola: tanti la fanno, davvero!

In una scuola elementare domandai ai bambini quali erano i loro sogni per il futuro. Ha risposto subito Massimo. “Diventare miliardario!” Sogno, condiviso dagli altri bambini, che ci fa riflettere. Oggi è difficile educare, perché il nostro impegno di formare a scuola il cittadino che collabora, che antepone il bene comune a quello egoista, che […]

Continua la lettura…

relazioni e “tempo reale”

Che io sappia nessuna ha ancora studiato con l’attenzione che meritano le conseguenze sull’amore prodotte dall’uso costante dei telefonini, per cui ciascuno deve essere costantemente reperibile e contattabile. Dal mio piccolo e parziale osservatorio posso solo notare che i bambini non hanno più diritto e la possibilità di vivere un’esperienza individuale, misurando in solitudine le proprie […]

Continua la lettura…

Di casa in casa: catasti esistenziali

Moderna o antica, popolare o di lusso, di mattoni o di paglia, ogni casa ha un cuore segreto. Nascosti fra le sue mura i segni e, soprattutto, i sogni del bambino che lo abita. L’albo di Tortolini e Palmarucci Le case degli altri bambini, con cui dialogo in questo post, è un vero e proprio catasto […]

Continua la lettura…

libri “per bambini”: quanto valgono?

Quali principi e quali scelte regolano la pubblicazione dei libri  per bambini? Sono considerati quanto quelli degli adulti? queste domande sono poste implicitamente da Tove Jansson presentando l’illustratrice Anna Aemelin, figura di spicco nello splendido romanzo L’onesta bugiarda . Mi piace come ha sviluppato l’argomento, oggi molto dibattuto da chi si occupa di libri (e di educazione) sia […]

Continua la lettura…